_gaq.push (['_gat._anonymizeIp']);
free portfolio site templates


COSA È LA CRISI DA SOVRA INDEBITAMENTO

OCC Modello Torino

Cosa è il processo di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento?

Lo strumento della Composizione della Crisi da Sovraindebitamento è un procedimento con il quale un soggetto, il debitore, in stato di sovraindebitamento può proporre ai creditori, attraverso l’ausilio degli organismi di composizione della crisi, un accordo di ristrutturazione dei debiti e di soddisfazione dei crediti sulla base di un piano che, assicurato il regolare pagamento dei titolari di crediti impignorabili e delle altre disposizioni contenute in leggi speciali, preveda scadenze e modalità di pagamento dei creditori, anche se suddivisi in classi, indicando le eventuali garanzie rilasciate per l’adempimento dei debiti e le modalità per l’eventuale liquidazione dei beni.

Cosa si intende per sovraindebitamento?

La Legge n. 3/2012 qualifica il sovraindebitamento come "una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà di adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente".

Cosa è la Composizione della Crisi da Sovraindebitamento?

I soggetti sovraindebitati che non possono ricorrere alle procedure concorsuali, e sono quindi esposti alle azioni esecutive promosse individualmente dai creditori, possono provare a risolvere attraverso questa procedura la crisi da sovraindebitamento e cercare di ottenere l’esdebitazione.

Chi può accedervi?

  1. Il Consumatore

  2. L’Imprenditore agricolo

  3. Le c.d. start up innovative

  4. L’imprenditore sotto soglia ex art. 1 della Legge Fallimentare (possesso congiunto dei seguenti requisiti negli ultimi 3 esercizi: attivo patrimoniale di ammontare complessivo annuo non superiore a € 300.000,00, ricavi lordi per un ammontare complessivo annuo non superiore a € 200.000,00, ammontare di debiti anche non scaduti non superiore ad € 500.000,00)
  5. L’imprenditore cessato

  6. Il socio illimitatamente responsabile

  7. I professionisti, artisti e altri lavoratori autonomi

  8. Le società professionali ex Legge n. 183/2011

  9. Le associazioni professionali o gli studi professionali associati

  10. Le società semplici costituite per l'esercizio delle attività professionali

  11. Gli enti privati non commerciali

Chi NON può accedervi?

  1. L'imprenditore soggetto ad altre procedure concorsuali

  2. Chi, nei 5 anni precedenti, ha già fatto ricorso ad una procedura per sovraindebitamento

  3. Chi ha subito provvedimenti di revoca, risoluzione o annullamento dell'accordo di ristrutturazione o del piano del consumatore
  4. Chi presenta una documentazione incompleta o insufficiente a ricostruire la situazione economica

COSA FA L'OCC

Indirizzo

OCC Modello Torino
Palazzo di Giustizia
Aula 22, Ingresso 7, piano terra
C.so Vittorio Emanuele II, 130
10138 Torino

Orari

Martedì e Giovedì
dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Contatti

Email: occ@modellotorino.it
Pec: occ@pec.modellotorino.it
Telefono: 011 432 8402

Come raggiungerci

Linee 9, 55, 68
Metro Vinzaglio 
Parcheggi Palagiustizia e Bixio

Informazioni legali

P.IVA 12081200011

Ente iscritto dal Ministero della Giustizia con provvedimento del 22 giugno 2018, al numero 170 della Sezione A del Registro degli Organismi di Composizione della Crisi da sovraindebitamento di cui all’art. 4 del Decreto Ministeriale n.202/2014.